Page e Brin lasciano Alphabet (e Google)

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSkill digitali: cresce il divario tra i Paesi UE
  • SuccessivoIn Italia cresce la spesa per il Digitale
Page e Brin lasciano Alphabet (e Google)

Nella metà degli anni '90 due ricercatori dell'Università di Stanford diedero vita all'embrione di quello che sarebbe diventato il motore di ricerca più utilizzato della Rete. Larry Page e Sergey Brin, questi i loro nomi, posero così le basi di un impero che avrebbero guidato per ben 21 anni. Ora, a pochi giorni dalla fine del 2019, è però arrivata la notizia del loro allontanamento volontario.

Page e Brin lasceranno rispettivamente le cariche di CEO e Presidente di Alphabet, conglomerato finanziario di cui fa parte Google, a prendere il totale controllo del gruppo sarà invece Sundar Pichai, dirigente entrato nell'organigramma di Big G nel 2004 a cui si deve gran parte del successo di progetti come Android, Google Maps e Google Chrome.

Continua dopo la pubblicità...

I due fondatori, entrambi presenti nella lista degli uomini più ricchi del Mondo, hanno cominciato insieme e insieme hanno deciso di distaccarsi dalla loro creatura. Nata ufficialmente nel 1998, l'azienda di Mountain View occupa oggi circa 100 mila dipendenti e ha creato un network di servizi al quale accedono quotidianamente miliardi di persone.

Diversi i traguardi raggiunti nel corso di oltre due decadi: dal primato nel settore del searching online al predominio nell'advertising in Rete, dall'affermazione di Android come sistema operativo mobile più utilizzato del Pianeta alla creazione del browser Web che oggi vanta il maggior numero di utenti. Questo senza dimenticare progetti particolarmente pionieristici come i primi prototipi di veicoli a guida autonoma.

Sundar Pichai aveva già assunto da alcuni anni un ruolo di primo piano in Alphabet, motivo per il quale non si prevedono cambiamenti drastici nella gestione della multinazionale, almeno nell'immediato futuro. Page e Brin, entrambi meno che cinquantenni, non avrebbero ancora fornito dettagli su quelli che saranno i loro impegni dopo il "pensionamento".

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.