Partiti Pirata contro la chiusura di Megaupload

Partiti Pirata contro la chiusura di Megaupload

I Partiti Pirata di tutti il Mondo si starebbero attualmente organizzando per scendere in campo contro la recente operazione di polizia internazione che ha portato al sequestro dei servizi Megaupload e Megavideo e all'arresto dei loro gestori e proprietari.

L'idea sarebbe quella di denunciare l'FBI per aver privato gli utilizzatori di alcune piattaforme on line che non sarebbero state utilizzate necessariamente per scopi illeciti; verrebbe quindi rivendicato un danno economico e personale dalla chiusura di Megaupload e di Megavideo.

Inoltre, secondo i portavoce dei Partiti Pirata, il danno non sarebbe ricollegato unicamente all'interruzione del servizio, ma anche al fatto che con il sequestro delle infrastrutture informatiche di Kim Dotcom e soci sarebbero state acquisite informazioni sugli utenti in violazione della loro privacy.

L'ipotesi che questa iniziativa possa effettivamente tradursi in una reale denuncia contro la Polizia Federale statunitense è effettivamente molto remota, più probabilmente essa servirà semplicemente ad aumentare le polemiche intorno alla vicenda Megaupload.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.