La partnership tra Yahoo! e RIM non si è interrotta

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteVulnerabilità di Internet Explorer: Microsoft mette una pezza (provvisoria)
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
La partnership tra Yahoo! e RIM non si è interrotta

Nelle scorse ore è circolata in Rete un'indiscrezione secondo la quale Merissa Mayer, attuale CEO di Sunnyvale, avrebbe deciso di non utilizzare più il Blackberry come smartphone aziendale e di proporre al suo posto delle soluzioni basate su Android (ad esempio il Galaxy S III), iOS (iPhone 5) e Windows Phone (Lumia 920).

La Research in Motion, cioè la casa produttrice del Blackberry, avrebbe però smentito tali rumors, i suoi portavoce avrebbero infatti affermato che la partnership con Yahoo! sarebbe tuttora in essere; il contratto di fornitura sarebbe stato recentemente rinnovato e dovrebbe scadere nell'agosto del prossimo anno.

Continua dopo la pubblicità...

Lungi dall'essere stati esclusi dal regno della Meyer, gli smartphone Blackberry consegnati dalla RIM ai dipendenti Yahoo! dovrebbero essere circa 3 mila, vi sarebbero poi altri 9 mila dipendenti a cui verrà data la possibilità di scegliere da una lista di dispositivi tra i quali dovrebbe essere presente anche il BlackBerry 10.

A questo punto non rimarrà che attendere quelle che saranno le decisioni dei lavoratori che potranno dotarsi di un nuovo smartphone, ciò che è certo è che il duopolio di fatto creato da Apple e Google (appena scalfitto da Microsoft) sta lasciando sempre meno spazio ai prodotti della RIM; l'azienda canadese non starebbe quindi attraversando un periodo in cui possa permettersi di perdere clienti importanti come Yahoo!.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.