Le password di Gmail sono le più dimenticate

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteInternet Explorer: fine del ciclo di vita il 15 giugno 2022
  • SuccessivoHuawei: Harmony OS in arrivo il 2 giugno
Le password di Gmail sono le più dimenticate

Secondo una rilevazione svolta dai ricercatori di Reboot Online Marketing le password associate agli account di posta elettronica di GMail sarebbero in assoluto le più dimenticate dagli utenti. Seguirebbero gli Apple ID per l'autenticazione nei servizi della Casa di Cupertino e le credenziali per l'ingresso nel social network Instagram.

Per effettuare questo particolare studio è stata utilizzata la piattaforma di analisi del traffico Ahrefs che consente di effettuare il parsing delle ricerche formulate su Internet, grazie ad essa sono state identificate migliaia di query utilizzate plausibilmente nella maggior parte dei casi per reperire le procedure necessarie al recupero delle password.

Sarebbero state quindi registrate oltre 454 mila ricerche online relative alla perdita di password per il client email di Google, sostanzialmente quasi 15 mila al giorno nel periodo considerato. Per restituire una fotografia quanto più fedele possibile della situazione odierna a livello mondiale la stessa query è stata analizzata in diverse lingue tenendo conto di quelle più parlate.

Per quanto riguarda invece le ricerche dedicate all'Apple ID, queste sarebbero state poco più di 308 mila nell'arco di un mese, cioè più del doppio delle 118 mila nel caso di Instagram. Da notare come in quarta posizione non vi sia un servizio Web based ma un sistema operativo, Windows 10, per il quale sarebbero state effettuate oltre 86 mila ricerche.

Continua dopo la pubblicità...

A poca distanza dall'OS della Casa di Redmond troviamo Facebook con 78.500 query mensili dedicate al ritrovamento delle password dimenticate, mentre è interessante notare come in sesta e settima posizione si siano piazzati due servizi dedicati al videogaming e l'intrattenimento: Steam, con poco più di 70 mila ricerche, e Playstation Network con 60 mila.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.