PayPal: una partnership con Mastercard per i pagamenti in-store

PayPal: una partnership con Mastercard per i pagamenti in-store

Il noto circuito di carte di credito Mastercard e il colosso dei pagamenti online PayPal hanno dato vita ad un'iniziativa che integrerà la prima tra le opzioni di pagamento della seconda attraverso la piattaforma Masterpass. In questo modo PayPal estenderà ulteriormente la sua platea di utilizzatori tra coloro che effettuano transazioni monetarie all'interno dei negozi fisici.

Mastercard rappresenta un'alleato prezioso per la società (ex controllata di Ebay) guidata da Dan Schulman, quest'ultima infatti non ha mai avuto dei rapporti cordiali con gli istituti creditizi che l'hanno sempre considerata un'alternativa pericolosa dal punto di vista della concorrenza. Masterpass potrebbe quindi rappresentare la chiave per l'indipendenza dalle banche.

L'ingresso di Mastercard dovrebbe costituire un vantaggio sia per questo circuito, che potrà essere impostato come sistema predefinito per i pogamenti in-store dagli utenti PayPal, che per i consumatori, che d'ora in poi non dovranno più pagare alcuna commissione per l'impiego delle carte collegate ai loro conti correnti.

La partnership creatasi intorno a Masterpass troverebbe origine in un accordo commerciale caratterizzato da alcune clausole particolarmente vincolanti per entrambi i contraenti, sulla base di esse PayPal avrà per esempio l'obbligo di non incoraggiare più gli utenti a collegare il proprio conto su PayPal a quello bancario.

Continua dopo la pubblicità...

Per quanto PayPal abbia rappresentato una vera e propria rivoluzione per i pagamentii rendendoli accessibile anche digitalmente, il futuro del progetto non potrà essere esclusivamente online; altre piattaforme (basti pesare ad Apple Pay) hanno dimostrato quanto le soluzioni per le transazioni nei negozi fisici siano richieste dall'utenza.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.