PayPal e soliderietà, il dato italiano è positivo

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePA digitale: Italia ancora in ritardo
  • SuccessivoBinance: trafugati oltre 40 milioni di dollari in Bitcoin
PayPal e soliderietà, il dato italiano è positivo

Il report intitolato "Donare 3.0" realizzato da Doxa su commissione di PayPal e Rete Dono evidenzierebbe come in Italia sia particolarmente diffuso l'utilizzo di strumenti per i pagamenti digitali a fini solidali. Ben l'81% degli utenti coinvolti nella rilevazione avrebbe rivelato di aver effettuato almeno un donazione online nel corso del 2018.

A crescere sarebbe in particolare il numero di coloro che effettuano delle donazioni saltuarie, per un totale pari al 32%, ma sarebbero sempre di più anche i nostri connazionali che decidono di effettuare diverse donazioni durante lo stesso anno. Tale fenomeno verrebbe facilitato soprattutto dalla grande disponibilità di canali attraverso cui esercitare attività benefiche.

Continua dopo la pubblicità...

Da questo punto di vista è utile osservare un notevole aumento delle donazioni finalizzate tramite dispositivo mobile, dato che si attesta sui 24 punti percentuali. Nel complesso le donazioni veicolate attraverso la Rete si piazzerebbero al secondo posto tra quelle più praticate, immediatamente dopo a quelle effettuate in contanti.

Circa un quarto degli intervistati avrebbe indicato negli smartphone i device più comodi con cui donare il proprio denaro per scopi benefici, per il 60% del campione la preferenza andrebbe però al classico PC. Sarebbe stata poi osservata una tendenza da parte del Web a generare donazioni stabili nel corso del tempo, probabilmente anche grazie alla possibilità di programmarle con facilità.

Per quanto riguarda i destinatari, nel 35% dei casi le donazioni sarebbero state indirizzate verso una specifica associazione, con una crescita di 8 punti rispetto al 27% del 2017. A ciò avrebbe contribuito anche la possibilità da parte di queste ultime di rendere pubbliche le proprie attività tramite i social network, raggiungendo una platea di utenti più ampia rispetto al passato.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.