PEC: ancora polemiche

PEC: ancora polemiche

L'introduzione di massa della Posta Elettronica Certificata sta presentando alcuni problemi di carattere organizzativo; come è noto, questa nuova tecnologia è stata introdotta ufficialmente a partire dal 26 di Marzo ma per il momento sembra essere caratterizzata più che altro da malfunzionamenti.

A dare più problemi sembra essere in particolare il sito Web appositamente dedicato all'iniziativa che mostra non pochi limiti nella capacità di reggere il traffico generato dalle numerose richieste degli ultimi giorni; sotto accusa sembrano essere in particolare i vincitori della gara d'appalto.

Continua dopo la pubblicità...

L'assegnazione del servizio è stata infatti affidata a Poste Italiane e a Telecom Italia che, per mettere a disposizione dei cittadini le infrastrutture necessarie all'abilitazione della PEC, intascheranno ben 50 milioni di Euro.

Il Ministro Brunetta ha promesso che entro la fine dell'anno corrente tutti i rapporti tra cittadino e Pubblica Amministrazione verranno gestiti on line, per ora è certo però che soltanto il 40% delle PA è in grado di operare tramite PEC.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.