Pericolosa falla in Internet Explorer

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAndroid meglio di iOS per l'advertising?
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

La Casa di Redmond avrebbe confermato la presenza di una vulnerabilità di tipo zero-day nel proprio browser per la navigazione Web, ad essere coinvolte nel problema sarebbero le versioni di Internet Explorer che vanno dalla 6 alla 11 (l'ultima resa disponibile).

A rendere ancora più insidiosa questa vulnerabilità sarebbe il fatto che essa sarebbe in assoluto la prima per la quale il sistema operativo Windows XP non riceverà una patch risolutiva, gli aggiornamenti di sicurezza per tale piattaforma sono stati infatti bloccati l'8 aprile 2014

Secondo alcuni analisti, l'exploit relativo alla vulnerabilità sarebbe già stato utilizzato per l'esecuzione di alcuni tentativi di attacco, questi ultimi sarebbero stati condotti attraverso pagine Web contenenti componenti Flash corredati da codici malevoli.

Attualmente i tecnici della Casa di Redmond sarebbero già al lavoro per la risoluzione del problema, il pericolo è che un utente malintenzionato possa prendere il controllo del sistema da remoto e accedere in questo modo ai dati personali degli utenti.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.