Pericolosa vulnerabilità per i Samsung Galaxy

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteTelecom: in Italia Internet costa di meno
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Pericolosa vulnerabilità per i Samsung Galaxy

Secondo un frequentatore della community di XDA-Developers, i dispositivi Samsung Galaxy S III, Galaxy S II, Galaxy Note, Note II e Note 10.1 condividerebbero una seria vunerabilità che, forse, coinvolgerebbe anche altri device con chipset Exynos 4210 o 4412 e sorgenti del kernel del colosso sudcoreano.

Il pericolo derivante da un exploit in grado di sfruttare queste criticità potrebbe essere particolarmente preoccupante, questo perché attraverso di esso un utente malintenzionato potrebbe prendere il controllo di uno smartphone così come pregiudicarne l'integrità dei dati.

In realtà tale exploit dovrebbe essere stato già concepito, si chiamerebbe ExynosAbuse e sarebbe rappresentato da un semplice file APK attraverso il quale un malintenzionato potrebbe autenticarsi come root all'interno di uno dei devices affetti e installare l'App SuperSu con cui controllare Android.

Al momento la Samsung sarebbe stata già avvertita dell'esistenza del problema denunciato e starebbe svolgendo delle indagini sui sorgenti allo scopo di verificare l'effettiva gravità della situazione, conscia del fatto che la minaccia potrebbe riguardare milioni di dispositivi basati su processore Exynos.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.