Il Photoshop pirata che fa male alla Mela

Il Photoshop pirata che fa male alla Mela

Recentemente è stata diffusa la notizia di una versione pirata di iWork '09 contenente un Trojan in grado di attaccare i sistemi Mac OsX; la minaccia ora si rivela essere doppia: nelle reti di file sharing sarebbe presente anche una versione tarocca di Photoshop CS4 ugualmente infetta.

In questo caso il pericolo proverrebbe da un malware denominato OSX.Trojan.iService.B, questo sarebbe presente nel crack del programma e sarebbe in grado di attivarsi andando a nascondersi nella directory "/var/tmp" senza che l'utilizzatore se ne renda conto.

Mascherato all'interno di una finta cartella per plugin DivX, il Cavallo di Troia sarebbe in grado di attivarsi ad ogni avvio del sistema operativo; si aprirebbe così una "porta" attraverso la quale utenti malintenzionati potrebbero lanciare comandi da remoto per sferrare attacchi DDoS contro siti obiettivo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.