Il Pinguino è sempre più enterprise

Il Pinguino è sempre più enterprise

La Linux Foundation, cioé l'organizzazione che presiede allo sviluppo del Kernel Linux, ha recentemente diffuso l'ultima edizione del suo report denominato Who Is Writing Linux, una rilevazione completa relativamente agli sviluppatori che ogni giorno implementano il codice del Pinguino.

Nomi e cognomi quindi, ma anche grandi marchi se non addirittura colossali corporations, perché sono sempre più le aziende a spingere lo sviluppo di Linux, mentre l'originale struttura basata sulla partecipazione volontaria acquista sempre meno peso.

Continua dopo la pubblicità...

Secondo i dati raccolti dalla Fondazione, ben il 70% delle righe di codice di cui è costituito il Kernel Linux sarebbe stato prodotto da programmatori pagati proprio per svolgere questa prestazione, dal 2005 ad oggi ben 600 aziende avrebbero contribuito al progetto.

Ad investire i propri capitali sul Kernel del Pinguino sarebbero alcuni nomi noti come per esempo Oracle, IBM, Novell e, naturalmente, Red Hat; Google è al quattordicesimo posto per il suo contributo a Linux, la Microsoft non risulterebbe tra i promotori del progetto.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.