Pinterest vale 11 miiardi di dollari

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUn codice di autoregolamentazione per Linux
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Mentre il Sito in Blue continua crescere senza sosta, Twitter punta sempre di più sulle funzionalità per l'audio/video e Google+ cerca di capire quale sarà sarà il suo destino, c'è un altro social network, Pinterest che, senza suscitare particolare clamore, può vantare il raggiungimento di alcuni importanti traguardi tra cui una quotazione di tutto rispetto.

Secondo quanto riportato di recente dal Wall Street Journal, il gruppo che fa capo al progetto avrebbe raccolto recentemente ben 367 milioni di dollari dagli investitori, altri 211 milioni di dollari sarebbero poi già pronti per finanziare il servizio; sulla base di tali dati Pinterest avrebbe ormai raggiunto un valore pari a non meno di 11 miliardi di dollari.

Uno dei punti di forza di Pinterest è la sua specificità, esso è dotato di una piattaforma pensata innanzitutto per ospitare immagini e si propone come un network sociale basato sugli interessi; queste caratteristiche lo rendono più originale ed evoluto rispetto a concorrenti di tipo generalista, ma non talmente esclusivo da essere considerato "di nicchia".

Lo scorso maggio Pinterest era stato valutato circa 5 miliardi di dollari, per cui la sua quotazione dovrebbe essere più che raddoppiata in meno di un anno; contestualmente questo circuito avrebbe cominciato ad espandersi anche al di fuori dei confini statunitensi con una crescita pari al 135% di utenti non USA nel solo 2014.

Continua dopo la pubblicità...

Ad oggi gli iscritti a Pinterest non residenti negli Stati Uniti rappresenterebbero circa il 40% sul totale dell'utenza raccolta nell'arco di un quinquennio di vita, un dato che nel 2013 non superava i 28 punti percentuali; ecco perché i vertici della compagnia avrebbero deciso di investire buona parte dei nuovi fondi proprio per l'espansione internazionale del progetto.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.