Il Play Store penalizza le App meno performanti

Il Play Store penalizza le App meno performanti

I responsabili del marketplace Google Play Store avrebbero deciso di premiare le applicazioni Android più performanti, di conseguenza i titoli caratterizzati da prestazioni poco entusiasmanti dovrebbero essere penalizzati. A questo scopo l'algoritmo della piattaforma sarebbe stato modificato per aumentare la visibilità delle App meglio realizzate.

Tale inziativa sarebbe la conseguenza di un'analisi dei giudizi espressi dagli utilizzatori, infatti la maggior parte delle applicazioni la cui recensione consiste in una sola stella presenterebbe dei problemi di stabilità, ciò nonostante il fatto che le policy del Play Store invitino gli sviluppatori a correggere tempestivamente i bug rilevati.

Quello che fino ad oggi era di fatto soltanto un consiglio dovrebbe diventare ora un obbligo, i developer dovranno quindi aggiornare i propri titoli ogni volta che ricevono la segnalazione di un bug, diversamente qualsiasi negligenza potrebbe essere punita in termini di visibilità con una diminuzione dei download e degli eventuali introiti.

Tra gli indicatori scelti da Mountain View vi dovrebbero essere anche le segnalazioni di crash, il numero di utilizzatori che disinstallano un'applicazione e l'incidenza di quest'ultima sul consumo della batteria. L'intelligenza artificiale alla base dell'algoritmo farà il resto classificando automaticamente le App per livello di qualità.

Continua dopo la pubblicità...

Per il momento questo aggiornamento dovrebbe essere ancora in fase sperimentale grazie ad un ristretto numero di utilizzatori, i test sarebbero cominciati soltanto la scorsa settimana; da essa sarebbe emerso che gli utenti che scaricano e installano applicazioni migliori tendono ad utilizzarle più a lungo e a disistallarle più raramente.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.