Playboy per iPad? Smentito Hugh Hefner

Qualche giorno fa il patron della rivista PlayBoy aveva assicurato tramite un post su Twitter che la sua creatura sarebbe presto sbarcata sull'iPad; si pensava quindi ad un'apertura della Apple nei confronti dell'erotismo digitale, ma le cose non stanno esattamente così.

A smentire le parole di Hugh Hefner sarebbe la stessa policy in vigore per il marketplace di Cupertino, in alcun modo sarebbe infatti possibile distribuire sull'AppStore delle applicazioni per la fruizione di contenuti destinati ad un pubblico adulto.

Continua dopo la pubblicità...

Niente da fare quindi; ma allora il re delle conigliette ha parlato a vanvera? Non necessariamente, ci sarebbe infatti un'altra via per distribuire Playboy su iPad, quella delle sottoscrizioni Web based, difficile però pensare che una soluzione del genere possa garantire il successo dell'iniziativa.

Il gruppo che fa capo a PlayBoy starebbe preparando anche una versione priva di nudità compatibile con l'iPad, quindi, l'idea di vedere la rivista di sesso patinato più famosa del Mondo sul monitor del tablet Apple senza censura, si trasformerebbe sempre di più in un'ipotesi remota.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.