Problemi di fidelizzazione per Twitter

Problemi di fidelizzazione per Twitter

Secondo una ricerca svolta recentemente da Nielsen, la piattaforma di microblogging Twitter sarebbe in grado di calamitare una grande massa di utenti ma nello stesso tempo non avrebbe ancora sviluppato la capacità di fidelizzarli.

Sulla base dei dati raccolti dalla società di rating, oltre il 60% degli utenti che effettuano una prima visita su Twitter decidono di non continuare a frequentare questo network sociale on line dopo appena un mese di frequentazione (i dati si riferiscono all'utenza statunitense).

In pratica, solo 3 utenti su 10 deciderebbero di continuare a sviluppare il proprio status su Twitter per un periodo superiore ai 12 mesi, questo accade nonostante la presenza di testimonials particolarmente amati come la presentatrice televisiva Oprah Winfrey.

A questo punto, resta da chiarire se il successo in termini di visite di Twitter registrato negli ultimi mesi sia dovuto alla bontà dei servizi proposti dalla piattaforma o soltanto ad un eccessivo clamore mediatico sviluppatosi attorno all'iniziativa.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.