Problemi di sicurezza per molti plugin di WordPress

Problemi di sicurezza per molti plugin di WordPress

Poter utilizzare un'applicazione rilasciata sotto licenza Open Source e molto semplice da installare come WordPress per la creazione di un sito Web rappresenta sicuramente una grande comodità, ma milioni di pagine Internet basate sul medesimo CMS hanno lo svantaggio di essere affette dalla medesima vulnerabilità fino a quando quest'ultima non viene risolta.

Ad alimentare il rischio è, nel caso specifico, la grande disponibilità di estensioni (molte delle quali libere e gratuite) per l'ampliamento delle funzionalità integrate, non a caso l'ultima problematica di sicurezza individuata in tale applicazione riguarderebbe proprio i plugin; per la precisione la minaccia attuale sarebbe quella di subire attacchi basati sulla tecnica denominata XSS (Cross-Site-Scripting).

In sostanza un errore presente nella dcumentazione del Blog engine avrebbe portato gli sviluppatori all'uso scorretto di alcune funzioni, add_query_arg() e remove_query_arg(); presente nel "Codex" di WordPress dal 2009, tale inesattezza dovrebbe essere presente anche in estensioni implementate da sviluppatori di rilievo come "Jetpack", "All in One SEO" e "Google Analytics".

A scoprire l'accaduto sarebbe stato lo stesso WordPress Security Team in collaborazione con i componenti di Sucuri, su 400 plugin analizzati alla ricerca della vulnerabilità rilevata una quindicina di essi sarebbero risultati affetti da tale problematica; si consideri però che attualmente i titoli presenti nella directory del CMS sarebbero oltre 35 mila.

Continua dopo la pubblicità...

Per quanto riguarda le necessarie correzioni, le indicazioni errate sarebbero state rimosse e sostituite con la procedura richiesta per l'utilizzo di un'altra funzione, using esc_url(), un costrutto concepito appositamente per mettere WordPress al sicuro da utenti malintenzionati che vogliano veicolare istruzioni potenzialmente dannose via URL.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.