Project NEON, il Windows 10 che verrà

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSnapchat e il co-fondatore allontanato (a caro prezzo)
  • SuccessivoAnche Apple vuole combattere le "bufale"

La Casa di Redmond ha approfittato del "Windows Developer Day" per presentare in anteprima Project NEON, l'iniziativa che nei prossimi mesi porterà ad un sostanzioso restyling del sistema operativo Windows 10. Le modifiche promesse dovrebbero essere introdotte con Redstone 3, futuro aggiornamento cumulativo della piattaforma.

Gli screenshot mostrati durante la keynote sono stati in verità pochi, è infatti probabile che Microsoft effettuerà un'altra presentazione, questa volta in grande stile, nel corso della conferenza "Build 2017" che avrà luogo in maggio; durante l'evento potrebbe essere annunciato anche il promesso supporto di Windows 10 alle architetture ARM.

Continua dopo la pubblicità...

Ma quali potrebbero essere le novità di Project Neon? Da quanto rivelato fino ad ora sembrerebbe che l'interfaccia del sistema operativo sia destinata a basarsi maggiormente sulle animazioni; da Satya Nadella e soci ci si attende naturalmente che queste ultime abbiano il minore impatto possibile sul livello delle prestazioni.

La nuova UI dovrebbe prendere il nome di Acrylic, anche se non è detto che sarà questo il suo nome ufficiale al momento del rilascio, se integrata essa potrebbe aggiungere diversi effetti di sfocatura (blur) al layout della piattaforma, coinvolgendo lo sfondo, le icone delle applicazioni installate e la sidebar per la navigazione.

Come sottolineato in precedenza, per il momento le anticipazioni disponibili a riguardo di Project NEON sono veramente limitate a pochi dettagli, probabilmente i particolari da definire sono ancora molti e il progetto potrebbe subire delle modifiche anche rilevanti da qui alla data stabilita per passare alla fase di general availability.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.