Project Volterra, il PC ARM di Microsoft

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Project Volterra, il PC ARM di Microsoft

Project Volterra è il nome di un nuovo hardware annunciato dalla Casa di Redmond nel corso della conferenza Build 2022 dedicata agli sviluppatori del suo ecosistema, anche se per il momento i dettagli riguardo a questa novità sono pochi si tratta in pratica del primo PC realizzato dal gruppo statunitense ad essere basato sull'architettura ARM.

Stando alle anticipazioni fino ad ora disponibili il prodotto finito di Project Volterra dovrebbe presentarsi come un sistema hardware aperto dedicato in particolare ai professionisti del codice, nello specifico esso dovrebbe essere ottimizzato per ospitare la versione nativa di Visual Studio 2022 per Arm64, l'IDE di Microsoft per i programmatori.

La configurazione dovrebbe prevedere l'uso di memorie della sudcoreana SK Hynix, mentre per quanto riguarda il system-on-a-chip dovremmo avere uno Snapdragon della Qualcomm. In questo modo sarà possibile sfruttare tutte le potenzialità del Qualcomm Neural Processing SDK per Windows anche in applicazioni basate sull'Intelligenza Artificiale.

Date le sue caratteristiche Project Volterra dovrebbe permettere di lavorare con soluzioni come Java, .NET, il già citato Visual Studio 2022 e la variante Visual Studio Code, Visual C++, Windows Terminal, WSL (Windows Subsystem for Linux) e WSA (Windows Subsystem for Android) per le applicazioni destinate a Linux e ad Android.

Dal punto di vista del form factor Project Volterra dovrebbe presentarsi come una sorta di mini-PC creato interamente utilizzando plastica riciclata, dotato di un gran numero di porte disposte su più lati per il collegamento delle periferiche e caratterizzato da un design stackable che permetterà appunto di impilare il dispositivo con altre componenti hardware.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti