Proposta Carlucci contro l'anonimato in Rete

Proposta Carlucci contro l'anonimato in Rete

Dopo l'emendamento D'Alia per l'oscuramento dei siti Web colti in flagranza di apologia di reato, anche l'Onorevole Gabriella Carlucci, ex soubrette televisiva e sorella della più nota Milly, ha deciso di presentare in Parlamento una proposta di Legge mirata ad impedire l'inserimento di contenuti anonimi in Rete.

La proposta di fatto richiede il divieto di effettuare o di agevolare l'inserimento di contenuti anonimi in Rete, coloro che mettessero a disposizione un mezzo (sito Web, Forum di discussione o blog) grazie al quale fosse possibile pubblicare contenuti anonimi, dovrebbero essere considerati responsabili in solido con chi effettuasse tali pubblicazioni.

Continua dopo la pubblicità...

Inoltre, nei casi di diffamazione, secondo la proposta per le pagine Web dovrebbe essere applicata la stessa legislazione già in vigore per la carta stampata (!!!) e quindi anche le stesse sanzioni amministrative e penali. Ogni commento è superfluo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.