Il prossimo Android? sarà "Pistachio Ice Cream"

Il prossimo Android? sarà "Pistachio Ice Cream"

I giornalisti di Bloomberg sarebbero riusciti ad ottenere alcune indiscrezioni riguardanti la prossima versione del Robottino Verde da alcune fonti interne a Mountain View. Tra le anticipazioni (non confermate) attualmente disponibili abbiamo per esempio quella relativa al nome in codice che dovrebbe essere "Pistachio Ice Cream"

Parliamo soltanto di rumors, ma "Pistachio" sembrerebbe avere tutte le caratteristiche per essere confermato: è il nome di un dolce (nel caso specifico si fa riferimento al gusto di un gelato) e inizia con la lettera "P" candidandosi a probabile successore di Android "Oreo", fino ad oggi infatti è stato sempre rispettato l'ordine alfabetico progressivo (a partire da "Donut").

Continua dopo la pubblicità...

Per quanto riguarda invece le caratteristiche della piattaforma, si prevede che Android 9.0 mostrerà un'interfaccia utente totalmente diversa da quella di Oreo, l'idea dovrebbe essere quella di scegliere un impianto ispirata all'essenzialità e al minimalismo in modo da convincere anche gli utenti potenzialmente interessati ad una migrazione da iOS.

Le anticipazione riguardanti questo aspetto sono però veramente poche, tanto che sempre più utenti starebbero cercando di capire se la prossima release del sistema operativo verrà dotata di una UI in grado di supportare i dispositivi dotati di notch, la famigerata "tacca" superiore che caratterizza alcuni smartphone tra cui l'iPhone X.

Tra le altre novità ci si attende una maggiore integrazione con le funzionalità messe a disposizione dall'Assistente Google, un sistema di gestione energetica che garantisca maggiore autonomia della batteria (ma parliamo di una promessa di vecchia data che Big G fatica a mantenere) e il supporto ai display flessibili.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.