ProtonMail, l'email sicura del CERN

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteHP prepara 16 mila licenziamenti
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
ProtonMail, l'email sicura del CERN

Sarebbe stata un'accesa (ma costruttiva) discussione sulla sicurezza della posta elettronica tra alcuni ricercatori del CERN (Conseil Européen pour la Recherche Nucléaire) a dare il via ad una collaborazione finalizzata alla realizzazione di un nuovo sistema per tutelare le comunicazioni personali.

Parliamo di ProtonMail, una piattaforma che presenta un'intefaccia utente moltio simile a quella di Gmail ma che mette a disposizione il supporto per la crittografia di tipo end-to-end, ciò significa che le e-mail verranno occultate direttamente lato client.

Gli sviluppatori di Mountain View sarebbero da tempo impegnati nell'implementazione di una soluzione simile a quella del CERN, ma Big G deve comunque gestire il rischio connesso al fatto che i messaggi veicolati tramite il suo network sono archiviati all'interno dei propri server.

ProtonMail si propone invece come una piattaforma alternativa anonimizzante che non memorizza alcuna email all'interno dei propri terminali e che prevede un sistema per la distruzione dei messaggi dopo un intervallo di tempo predefinito dall'utente.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.