Pubblicato il nuovo Google Transparency Report

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUn solo Linux per l'elettronica di consumo
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Pubblicato il nuovo Google Transparency Report

Mountain View ha messo a disposizione i dati del suo ultimo Transparency Report relativo al primo semestre dell'anno corrente; con esso Google fornisce informazioni relativamente alle richieste di dati personali di utenti e di rimozione di contenuti da parte dei governi.

Relativamente agli USA, il governo di Washington avrebbe effettuato il 70% di richieste di rimozione di contenuti (da Google così come da YouTube) in più rispetto al semestre precedente e del 29% in più per quanto riguarda le richieste di informazioni personali relative agli utenti.

Dal nostro Paese sarebbero giunte nel complesso 36 richieste di rimozione di contenuti (molte meno della Germania, 125, e del Regno Unito, 65); nel complesso l'Italia avrebbe effettuato pressioni per la cancellazione di 86 diversi contenuti.

La Penisola sarebbe invece particolarmente attiva nella richiesta di dati personali relativi agli utenti, si pensi che il Giappone, che ha circa il doppio della nostra popolazione, ha effettuato richieste per appena 80 account, l'Italia per oltre 1.200.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.