Riconoscimento oculare su Galaxy S5

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl G Flex di LG in Italia per 899 euro
  • SuccessivoLa Commissione UE esprime seri dubbi sulla Google Tax

Il Samsung Galaxy S V, prossimo top level del colosso sudcoreano, dovrebbe integrare il supporto per il riconoscimento oculare, in particolare dell'iride, un passo avanti nell'utilizzo delle tecnologie biometriche sui dispositivi mobili rispetto al Touch ID del concorrente iPhone 5s.

Molto probabilmente questa novità verrà presentata dalla casa madre attraverso un evento appositamente dedicato, questo perché molto probabilmente il device non sarà pronto per il Mobile World Congress (Barcellona) o il CES (Las Vegas) 2013

Continua dopo la pubblicità...

Secondo alcune ipotesi accreditate il Galaxy S V dovrebbe dotato di un processore a otto core per le architetture a 64 bit, di un display con risoluzione pari a 2560*1440 pixel e di una fotocamera digitale con sensore da 16 Megapixel (molti, ma meno dei 41 del Lumia 1020).

Ad oggi non è ancora dato sapere se lo smartphone verrà gestito tramite il sistema operativo mobile Android o attraverso Tizen, la piattaforma che Samsung sta sviluppando per liberarsi almeno parzialmente dall'attuale dipendenza da Mountain View.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.