Riparata una falla di Android

Riparata una falla di Android

I tecnici di Google hanno risolto una vulnerabilità a carico di Android, la piattaforma che gestisce lo smartphone G1 di Mountan View e T-Mobile; il bug, dalle caratteristiche molto particolari, era stato classificato come molto grave e coinvolgeva il firmware RC 29.

La falla, in un certo modo molto simile ad un problema nei filtri della speech recognition precedentemente rilevato su Windows Vista, permetteva al sistema di interpretare qualsiasi parola digitata tramite tastiera o programma come un vero e proprio comando inviato dall'amministratore.

Continua dopo la pubblicità...

A scovare la vulnerabilità è stato un utente iscritto a Google Code che aveva digitato la parola "Reboot" tramite il suo G1; lo smartphone, con grande sorpresa dell'utilizzatore, si era riavviato esattamente come se avesse ricevuto un comando da Shell.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.