La rivincita dei commentatori anonimi

Secondo una ricerca recentemente effettuata dal gruppo Disqus, gli utenti che si firmerebbero con degli pseudonimi celando la propria vera identità al resto dei frequentatori della Rete, sarebbero anche quelli a cui si devono i commenti migliori su blog e siti Web.

La rilevazione sarebbe stata effettuata analizzando 500 mila commenti, i risultati avrebbero evidenziato come soltanto il 4% dei commentatori si firmerebbe con il proprio nome, mentre il 61% utilizzerebbe pseudonimi contro un 35% di completi "anonimi".

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, coloro che si firmano sotto pseudonimi sarebbero anche gli autori della maggior parte dei commenti positivi, nello stesso modo anche gli "anonimi" non sarebbero particolarmente accaniti nel postare commenti negativi.

Naturalmente, in Rete è molto difficile distinguere tra identità reali e identità fasulle, quindi, il fatto di utilizzare un nome proprio di persona non rappresenterebbe in ogni caso una garanzia di autenticità.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.