Scoperta una megafalla su Android

Scoperta una megafalla su Android

Secondo gli esperti di sicurezza della Bluebox il sistema operativo mobile Android sarebbe affetto da una vulnerabilità attraverso la quale utenti malintenzionati potrebbero prendere il controllo di un qualsiasi dispositivo basato su questa piattaforma.

Scoperta una megafalla su Android

I tecnici che avrebbero individuato questo bug non esiterebbero a definirlo una vera e propria "Master key", una sorta di passepartout che spianerebbe la strada ad una quantità innumerevole di minacce tra cui anche il furto di dati personali, la ricezione di spam e il monitoraggio delle comunicazioni.

Sempre secondo quanto dichiarato dai portavoce di Bluebox, tale vulnerabilità sarebbe presente in tutte le release del Robottino Verde prodotte dal 2009 fino ad oggi, per cui sarebbero potenzialmente e almeno teoricamente in pericolo centinaia di milioni di device.

Il problema coinvolgerebbe il sistema per la verifica della crittografia nelle applicazioni installate, esso in pratica consentirebbe di bypassare i meccanismi utilizzati da Android per assicurarsi che le caratteristiche di un'applicazione coincidano con quelle dell'originale rilasciato dallo sviluppatore.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.