Se non ci pensa Apple... lo fa Firefox

Se non ci pensa Apple... lo fa Firefox

Recentemente alcuni utenti del diffuso lettore multimediale Apple QuickTime si sono lamentati per la presenza di un bug abbastanza pericoloso che, pur essendo stato segnalato oltre un hanno fa, non è stato ancora corretto con un update.

La vulnerabilità riguarda l'utilizzo tramite browser, il "buco" di sicurezza nel player permetterebbe l'esecuzione di codice malevolo in grado di trasformare i Pc in pericolosi zombies.

Continua dopo la pubblicità...

Fortunatamente Firefox ha già risolto il problema senza scomodare i tecnici di Cupertino; la versione 2.0.0.7 del browser Open Source, che può essere scaricata da questo link, contiene infatti un aggiornamento in grado di rendere inefficace il bug.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.