E se Wozniak fosse il successore di Steve Jobs?

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteReport si butta sul Web... e inciampa!
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Per ora è fantascienza ma, a Cupertino, nessuna ipotesi è stata scartata. Ad amplificare le voci di un ritorno in grande stile di Steve Wozniak, inoltre, ci sono le dichiarazioni del diretto interessato che ha confermato di non escludere un suo rientro nei ranghi "operativi" di Apple, l'azienda che ha contributo a creare insieme a Steve Jobs e Ronald Wayne nel lontano 1976.

Wozniak, in realtà, è da sempre un "dipendente" Apple (dalla quale percepisce uno stipendio mensile) ma dal 1987 ha abbandonato la "stanza dei bottoni" a causa, si dice, di malumori con lo stesso Jobs.

Negli ultimi tempi si è tornati a parlare di Wozniak in Apple al fine di trovare un personaggio "forte" a cui affidare le redini della società durante l'assenza di Jobs che, da diversi anni, è costretto a combattere con una grave malattia che gli impedisce di svolgere con continuità il proprio lavoro di CEO.

la figura di Wozniak, inoltre, potrebbe essere una scelta rassicurante per gli investitori in quanto garantirebbe una sorta di continuità ai vertici dell'impresa che, in questi anni, ha raggiunto incredibili successi commerciali in settori strategici come la telefonia, l'entertainment digitale e l'home computing.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.