Sempre più Linux per i programmatori

Sempre più Linux per i programmatori

Le piattaforme Windows perdono continuamente programmatori in favore di altri ambienti di sviluppo come Linux. A dimostrarlo è una ricerca condotta da Evans Data secondo la quale gli sviluppatori che creano applicativi per Windows sono diminuiti dal 74% al 64,8%.

A guadagnarci è stato il Pinguino che ha ormai raggiunto l'11,8% della percentuale totale di sviluppatori. Sempre secondo la ricerca che ha interessato un campione di 430 programmatori, la quota per Windows è destinata a scendere di circa il 2% l'anno; una vera "emorragia".

Continua dopo la pubblicità...

Al momento il "colpevole" di questa "fuga di massa" sarebbe l'avvento di Windows Vista, un ambiente troppo restrittivo che avrebbe costretto molti sviluppatori a cercare soluzioni più malleabili. I risultati della ricerca possono essere consultati su questa pagina.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.