Separazione consensuale tra eBay e PayPal

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGarante per la Privacy uniti sul Diritto all'Oblio
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

La piattaforma per le transazioni monetarie online PayPal è divenuta proprietà del gruppo eBay, leader nel settore delle aste in Rete, oltre una decina di anni fa, nel 2002; l'acquisizione costò allora circa 1.5 miliardi di dollari, una cifra da record per quei tempi.

Nonostante la fusione si sia rivelata sostanzialmente un buon affare per entrambi i contraenti, col passare degli anni gli analisti finanziari non avrebbero mai smesso di insistere riguardo al fatto che una realtà come PayPal potrebbe camminare senza difficoltà con le proprie gambe.

Tali istanze sembrerebbero aver finalmente trovato ascolto, PayPal e eBay sarebbero infatti destinate a divenire due realtà separate entro il 2015, ciò grazie ad un'operazione che dovrebbe trasformare la prima azienda nelle più classica delle spin-off.

Per quanto riguarda i nuovi consigli di amministrazione, Devin Wenig, oggi presidente di eBay, dovrebbe divenire CEO, Scott Schenkel rimarrebbe CFO di eBay, mentre Dan Schulman, uno dei dirigenti di American Express, dovrebbe assumere le due cariche di Presidente e CEO di PayPal.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.