Sergey Brin: Apple e Facebook minacciano l'Internet libera

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteInstagram: 10 milioni di nuovi utenti grazie ad Android
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Sergey Brin, co-fondatore di Mountain View, è conosciuto come persona dal carattere pacato e non è solito lanciare pubblicamente accuse contro la concorrenza, ma recentemente alcune sue affermazioni nei confronti di Apple e Facebook non hanno mancato di suscitare qualche discussione.

Sergey Brin

Intervistato dal Guardian, Brin avrebbe infatti affermato che la Casa di Cupertino e la creatura di Mark Zuckerberg costituirebbero attualmente due delle più temibili minacce per la liberatà della Rete, i due gruppi sarebbero infatti fortemente ostili al concetto dell'Open Internet.

Continua dopo la pubblicità...

Sempre secondo "l'altro numero uno" di Mountain View, ciò che avrebbe reso possibile la creazione del motore di ricerca Google sarebbe stato proprio il carattere "aperto" della Rete nel periodo in cui Big G era ben lontana dal divenire il colosso che è oggi.

Al contrario, Facebook e Apple applicherebbero regole estremamente restrittive per l'utilizzo dei loro prodotti, ne sarebbero un esempio gli ostacoli concepiti che per rendere difficilmente indicizzabili i loro contenuti; insomma, se la Rete a suo tempo avesse seguito le stesse regole imposte oggi dal Sito in Blue e dalla Mela Morsicata, probabilmente un motore come Google non sarebbe mai nato.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.