Shopping natalizio: allarme malware

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteColpo (quasi) mortale allo spam
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Shopping natalizio: allarme malware

Lo shopping on line per il periodo natalizio potrebbe rivelarsi un veicolo molto efficace per la diffusione di malware, virus e furti d'identità a mezzo telematico: a lanciare l'allarme è stata PC Tools che individua nel 24 di novembre la data di inizio delle spese natalizie tramite Pc e Internet.

Durante il periodo precedente le feste infatti aumenterebbe di molto il traffico sul web ed in particolare aumenterebbero sensibilmente le transazioni on line; i crackers non vedrebbero quindi l'ora di mettere le mani sui milioni di numeri di carte di credito digitati per effettuare gli acquisti.

Stando ai dati messi a disposizione dalla Federal Trade Commission, non ci si troverebbe davanti ad un fenomeno nuovo, infatti, durante l'anno passato le truffe on line hanno creato un giro d'affari illegale pari a oltre 1 miliardo e 200 milioni di dollari.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.