Si guasta un server e gli uffici postali vanno in tilt

Si guasta un server e gli uffici postali vanno in tilt

Chi, in questi giorni, ha avuto modo di recarsi in un ufficio postale avrà certamente notato una situazione anomala con code e tempi di attesa molto più lunghi del solito, attese snervanti che hanno comportato più di qualche protesta da parte degli utenti del servizio postale. La causa di questa situazione, questa volta, non è da imputarsi a scioperi o disfunzioni organizzative, bensì sembra dovuta ad un guasto ai nuovi sistemi informatici preposti alla gestione delle operazioni postali e finanziarie di Poste italiane.

La situazione ha avuto inizio mercoledì 1 Giugno e sembrerebbe essersi risolta solo nella tarda mattinata di oggi (dopo, cioè, quattro lunghissimi giorni di disservizi) quando, finalmente, i sistemi sono tornati a funzionare regolarmente: "Poste Italiane si scusa con la clientela per le difficoltà nella fornitura dei servizi avvenute negli uffici postali a causa di un guasto al sistema informatico che ha rallentato le operazioni, con l'effetto di allungare i tempi di attesa, e in alcuni casi ha impedito l'esecuzione delle operazioni stesse. I tecnici hanno ripristinato il regolare funzionamento del sistema per la fornitura di tutti i servizi postali e finanziari.".

Continua dopo la pubblicità...

I problemi, a quanto è dato sapere, sembrano dovuti ad un guasto alla Rete o, più precisamente, al "server centrale" di Poste italiane che regola il traffico telematico di tutte le operazioni gestite dagli oltre 14mila uffici postali italiani. Molto probabilmente Poste italiane sarà chiamata, nei prossimi giorni, a valutare con cura lo stato dei propri sistemi informatici al fine di evitare, per quanto possibile, nuovi e lunghi black-out dei propri servizi.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.