Una SIM Card virtuale nell'iPhone 5

Il rilascio della quinta versione dello smartphone di Cupertino non è previsto a breve, ma su di esso già circolano le prime indiscrezioni; secondo alcune fonti l'iPhone 5 potrebbe non essere provvisto di SIM card, al suo posto potrebbe essere infatti integrato un dispositivo virtuale.

Se la notizia dovesse essere confermata, presto potremmo trovarci davanti ad una piccola rivoluzione per il settore mobile, fino ad oggi infatti la presenza di una SIM card era considerato come un elemento essenziale per la comunicazione; per raggiungere l'obiettivo la Apple sarebbe al momento in stretta collaborazione con la Gemalto.

Continua dopo la pubblicità...

La SIM Card dell'iPhone 5 dovrebbe essere programmabile come una qualsiasi applicazione, le varie società telefoniche potranno quindi decidere di impostare il software sulla base delle proprie esigenze e delle offerte da proporre alla clientela.

Anche se per il momento non è disponibile alcuna conferma riguardo a questa innovazione, in molti ritengono plausibile l'introduzione di una Card virtuale che consentirebbe alla Casa di Cupertino di rendere ancora più complessi i tentativi di sblocco dell'iPhone.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.