Siri su Mac a fine 2016

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteWindows 10: no al supporto per le App Android e iOS
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Gli sviluppatori della Casa di Cupertino starebbero lavorando per introdurre l'assistente intelligente alle ricerche Siri anche sui terminali Mac; l'appuntamento sarebbe stato fissato per fine anno. Fino ad ora tale applicazione è stata ampiamente utilizzata nei sistemi operativi iOS e poteva essere utilizzata tramite i dispositivi mobili (iPhone, iPad..) dell'azienda californiana.

Tale risultato potrebbe essere la conseguenza diretta di una lunga opera di implementazione iniziata già nel corso del 2012; mentre la Mela Morsicata tentava di effettuare un porting completo di Siri su Mac, altri device, come per esempio gli indossabili Apple Watch e la set-top box Apple Tv, ne acquisivano il pieno supporto.

Se tutto dovesse andare per il meglio è molto probabile che la prima versione di OS X ad ospitare Siri sia la 10.12 al quale il gruppo capitanato da Tim Cook dedicherà sicuramente uno spazio in occasione della prossima edizione della WWDC (Worldwide Developers Conference), manifestazione che la compagnia propone annualmente agli sviluppatori.

Generalmente la Apple rilascia una beta pubblica prima di distribuire la stabile di un aggiornamento per le sue piattaforme, in questo caso ciò potrebbe avvenire proprio durante l'evento per i coders di quest'anno; tenendo conto della consueta roadmap della corporation si potrebbe ipotizzare che OS X con Siri possa arrivare già entro metà autunno.

Continua dopo la pubblicità...

Anche nel caso dei computer Mac Siri dovrebbe essere attivabile attraverso il già noto comando vocale "Hey, Siri!"; in alternativa l'applicazione potrà essere richiamata tramite un'apposita icona, presente nella barra dei menu, o (secondo alcune anticipazioni) utilizzando la scorciatoia da tastiera associata al comando per l'inizializzazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.