Un sito Web per la distribuzione dei film italiani

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAdobe: il termine "photoshoppare" non è lecito
  • SuccessivoDada conferma la chiusura di Splinder

L'Anica (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali) starebbe progettando di mettere on line un sito Internet dedicato interamente alla distribuzione in Rete di pellicole cinematografiche prodotte nel nostro Paese.

L'idea sarebbe quella di realizzare una piattaforma destinata alla fornitura di contenuti on demand, un pò come già accade con i palinsesti televisivi che permettono la fruizione di contenuti a pagamento, ma in questo caso utilizzando le tecnologie per lo streaming e il download.

I prezzi per l'accesso ad un servizio come questo dovrebbero essere gli stessi già praticati da altre piattaforme Internet per la distribuzione di video sul Web; l'iniziativa dovrebbe andare a colmare quello che Angelo Barbagallo, presidente produttori Anica, definisce un gravissimo ritardo del mercato italiano.

Nonostante infatti da qualche anno le pellicole italiane risultino sempre più spesso in testa alle classifiche d'incassi, gli introiti derivanti da box office, televisione e home video non sarebbero più in grado di reggere da soli le sorti dell'industria cinematografica nostrana.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.