SONiC, Linux secondo Microsoft

Dopo il recente annuncio della developer preview di SQL server per Linux e l'alleanza orma duratura con Red Hat, la Casa di Redmond ha deciso di effettuare un altro passo importante nel quadro della sua strategia di apertura verso l'ecosistema Open Source. A dimostrarlo vi sarebbe il recente rilascio di una propria distribuzione basata sul Kernel del Pinguino.

Nel caso specifico parliamo di SONiC, un fork, cioè un progetto sviluppato sulla base del codice di un altro software, della ben più nota Debian. La scelta di optare su quest'ultima come base per la propria variante appare ancora più interessante in considerazione del fatto che si tratta di una distro che accetta soltanto componenti completamente libere e aperte.

Continua dopo la pubblicità...

SONiC, il cui nome è un acronimo di Software for Open Networking in the Cloud, è stata concepita per l'utilizzo in ambito professionale, nello specifico essa verrà impiegata nelle procedure di Network Switching, cioè per gestire i dispositivi deputati alle operazioni di commutazione all'interno delle reti. Un ambito nel quale Windows non si sarebbe mai dimostrato particolarmente performante.

E' da sottolinere che SONiC non rappresenta il primo esperimento di Microsoft per quanto riguarda l'implementazione di soluzioni basate su Linux, l'azienda californiana aveva infatti già dato prova del suo interesse per il Pinguino con la realizzazione di Azure Cloud Switch, piattaforma appositamente pensata per l'adozione nei Data Center.

L'intenzione di Satya Nadella sembrerebbe apparire ormai chiara, a partire da oggi e nel prossimo futuro il business di Redmond dovrà essere sempre meno dipendente dai sistemi operativi della famiglia Windows, ormai travolti dalla rivoluzioni mobile, e puntare maggiormente sui servizi Cloud per le imprese, senza più discriminazioni sulle licenze.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.