Sony e la profanazione virtuale

Che i videogiochi fossero spesso palcoscenico di eccessi creativi lo si sapeva già, ma ormai è quasi una moda e ogni volta che un nuovo titolo appare sugli scaffali oltre alla solita campagna pubblicitaria non deve mai mancare la polemica di turno a base di "troppa violenza", "troppo sesso" o il sempre verde "troppo diseducativo".

Questa volta però l'ennesimo video game di casa Sony ha fatto andare su tutte le furie ninete meno che la solitamente pacata Chiesa Anglicana inglese. Resistance: Fall of Man, nuovo gioco d'azione per PlayStation, mostra infatti una sparatoria all'interno di una cattedrale tra l'altro riprodotta sull'immmancabile "video scandalo" distribuito tramite YouTube.

A riprova che i tempi sono cambiati in tutto, la Chiesa Anglicana non ha chiesto il pentimento dei programmatori pena la dannazione eterna, ma un contributo economico dalla tasche della Sony per finanziare la Cattedrale di Manchester.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.