Lo spam diminuisce di oltre l'80%

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook blocca l'esportazione di contatti su Google+
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Secondo i risultati di una recente rilevazione svolta dalla società specializzata in sicurezza informatica Symantec, la quantità di posta elettronica indesiderata o, se preferite, semplicemente "spam", sarebbe fortemente diminuita nel giro di un anno.

Il dato ha un'importanza epocale, aumentato costantemente nel corso degli anni, lo spam sarebbe diminuito dell'82% tra il luglio del 2010 e il giugno dell'anno corrente; parlando in numeri assoluti, un anno fa le email spazzatura erano 225 milioni contro i 40 milioni del mese scorso.

Continua dopo la pubblicità...

Questo importante risultato sarebbe dovuto in particolare agli sforzi congiunti di provider, aziende per la creazione di soluzioni anti-spam e forse dell'ordine; di importanza non secondaria è stata anche la chiusura di alcune reti Botnet responsabili di buona parte dello spam circolante in passato.

Il fatto che lo spam sia diminuito non deve convincere gli utenti del fatto che sia ormai arrivato il momento di abbassare la guardia, malware, tentativi di phishing e altre truffe telematiche continuano infatti a privilegiare la posta elettronica come mezzo per loro diffusione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.