Sprofondano gli utili di Nokia

Sprofondano gli utili di Nokia

Mentre altre gigantesche realtà dell'high tech, come Google e Apple, festeggiano delle trimestrali di cassa con utili da capogiro, lo stesso non sembra potersi dire della Nokia, che nel corso degli ultimi tre mesi avrebbe registrato un passivo di ben 487 milioni di euro.

Un dato particolarmente allarmante se confrontato con gli utili incamerati nel corso del trimestre precedente, 439 milioni di dollari; non è necessario neanche fare i calcoli per capire che il colosso finlandese sta attraversando un periodo particolarmente pesante dal punto di vista finanziario.

Continua dopo la pubblicità...

Nel complesso Nokia avrebbe perduto circa il 60% nel mercato nord americano, dove non è stata mai particolarmente forte, il 23% in quello del Vecchio Continente e il 30% in quello relativo al continente asiatico.

Stephen Elop

A questo punto, avendo capito che Symbian e MeeGo non sembrano più avere alcuna presa sul pubblico, l'ultima carta giocabile sembrerebbe quella della commercializzazione immediata di modelli basati su Windows Phone, diversamente il tracollo potrebbe essere inevitabile. Stephen Elop, il CEO di Nokia, ha poco tempo e non può permettersi errori.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.