Sta per partire il primo campionato italiano di Hacking

A partire dal prossimo giugno gli smanettoni del computer potranno iscriversi a "Capture the Flag 2005", concorso rivolto ai bug-hunter (ossia a coloro che ricercano vulnerabilità nei sistemi informatici al fine di migliorarne l'affidabilità).
Ad ogni crew che parteciperà al concorso, formata da un massimo di sei membri, verrà fornita una macchina virtuale i cui dettagli saranno resi noti solo all'inizio della prova. "Ogni squadra - spiegano i promotori - dovrà dimostrare di saper difendere la propria macchina dagli attacchi degli altri gruppi, preoccupandosi allo stesso tempo di attaccare con successo quelle degli altri". Maggiori informazioni qui.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.