Startup italiane: Lombardia sempre prima, ma cresce la Campania

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCoronavirus: LinkedIn misura il calo delle assunzioni
  • SuccessivoGoogle assiste gli utenti nelle ricerche

Il MiSE (Minstero dello Sviluppo Economico) ha pubblicato la nuova edizione del report di monitoraggio trimestrale dedicato ai trend demografici e alle performance economiche delle startup innovative. Stando ai dati raccolti, al 31 marzo 2020 sarebbero state conteggiate 11.206 aziende, cioè il 3.1% di tutte le società di capitali di recente costituzione.

Per quanto riguarda la distribuzione territoriale delle attività sottoposte a sondaggio, la Lombardia ospiterebbe il 27.1% di tutte le startup italiane, la sola provincia di Milano rappresenterebbe il 19.6% della popolazione con 2.198 attività superando qualsiasi altra regione. A superare quota mille sarebbe anche il Lazio con una forte polarizzazione nell'area della Capitale che conterebbe 1.147 startup per una quota del 10.2% sul dato nazionale complessivo.

Continua dopo la pubblicità...

E comunque interessante citare anche il risultato relativo al Trentino-Alto Adige, regione che registrebbe la massima densità di imprese innovative e in cui il 5.3% di tutte le società costituite nell'ultimo quinquennio sarebbe una startup. Incoraggiante anche il dato della Campania, di gran lunga la prima regione del Meridione, che con 928 startup (8.3% sul totale) supererebbe anche il Veneto.

Per quanto riguarda gli effetti sul mercato del lavoro, il numero medio degli addetti per startup innovativa sarebbe oggi pari a 3 contro i 3.2 registrati nel trimestre precedente. Andrebbe comunque sottolineato che le altre società di capitali con meno di cinque anni di attività presenterebbero una media sostanzialmente più elevata, con 5.4 addetti per impresa.

Gli indicatori di redditività ROI (Return on investment) e ROE (Return On Equity) delle startup innovative registrerebbero al momento dei valori negativi, ma nel caso in cui ci si riferisca esclusivamente a quelle in utile gli indici sarebbero nettamente migliori di quelli misurati per le altre società di capitali (ROI: 0.12 contro 0.06 e ROE 0.26 contro 0.17).

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.