Steve Jobs: Apple non traccia i movimenti dei possessori di iPhone e iPad!

Steve Jobs, fondatore e CEO incontrastato della Casa di Cupertino, è intervenuto personalmente sulla recente polemica che vede la sua azienda accusata di tracciare i movimenti degli utenti attraverso i propri dispositivi mobili come iPhone e iPad.

Nei giorni scorsi infatti è comparsa in Rete la notizia che gli smartphone e i tablet della Apple fossero in grado di rilevare la propria posizione geografica, memorizzarla e inviarla ad un server della casa madre; stessa accusa era stata rivolta ai dispositivi basati su Android.

L'intervento di Steve Jobs si è risolto in una secca smentita: "We don't track anyone. The info circulating around is false", Apple quindi non traccerebbe nessuno, le notizie circolate iin questi giorni sarebbero di conseguenza completamente infondate.

La smentita si è resa necessaria perché il sospetto di tracciamento non autorizzato comincia ad essere preso anche molto seriamente in alcuni paesi, dalle indiscrezioni recentemente circolate sembrerebbe per esempio che la Corea del Sud abbia già dato vita a delle indagini i proposito.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.