Steve Jobs come Ford e Disney

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteC'è la Cina diestro i cyberattacchi contro l'Occidente?
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Steve Jobs come Ford e Disney

Inutile dirlo, la notizia più importante di questi giorni per il settore informatico (e non solo) riguarda le dimissioni da CEO di Appleo da parte di Steve Jobs, uno dei più grandi geni (commerciali) della nostra epoca. L'abbandono di Jobs ha scatenato la fantasia di analisti e biografi e non sono mancati, ovviamente, i paragoni con altri grandi personaggi della storia.

Mike Abramsky, di RBC Capital Markets, ha accostato la figura di Jobs a quelle di Henry Ford e di Walt Disney, entrambi infatti sarebbero stati in grado di creare e gestire delle aziende le cui fortune sono continuate nonostante il loro abbandono.

Abramsky prevederebbe quindi un futuro roseo per la Apple anche dopo le dimissioni dell'uomo che ne ha incarnato il mito ma nello stesso tempo sottolinea come molto probabilmente la casa di Cupertino non potrà essere più la stessa di prima.

L'abbandono di Jobs, che comunque continuerà a partecipare ai consigli di amministrazione dell'azienda, potrebbe avere delle pesanti ripercussioni per quanto riguarda il mercato azionario e il recente ribasso dei titoli Apple dopo l'annuncio delle sue dimissioni sembrerebbe confermare questa preoccupazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.