Telecom Italia limita la banda, le associazioni protestano

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteiOS 5 punterà sui comandi vocali
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Alcune associazioni per la tutela dei consumatori tra cui anche AltroConsumo e ACU sono scese in campo per protestare contro la clausola dei contratti di Telecom Italia che prevede possibili limtazioni di banda per la connessione a discrezione del provider.

Le associazioni hanno definito questa clausola come discriminatoria e illegittima e ne hanno richiesto la rimozione dai contratti; perché pubblicizzare un'offerta di servizio con la dicitura "Internet senza limiti" se poi nella realtà dei fatti i limiti ci sono e potrebebro essere imposti dal fornitore?

Le limitazioni di banda riguardarebbero soltanto i nuovi clienti, nei vecchi contratti la clausola non era infatti presente, per questo motivo le associazioni parlano di una situazione discriminatoria tra utenze che usufruiscono della stessa tipologia di servizio.

Inoltre, le associazioni contestano il fatto che la banda possa essere limitata senza dare alcuna informazione al cliente e a discrezione del provider, una condizione che non garantirebbe continuità nelle prestazioni e creerebbe disagio all'utenza.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.