Tempi bui per l'IT italiana

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIl phishing colpisce ancora Twitter
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Crisi, questa la prima parola che viene in mente leggendo l'ultimo rapporto sullo stato dell'Information Technology recentemente presentato dalla Assinform (Associazione nazionale delle aziende di servizi di informatica e telematica); il 2009 registra il peggior risultato di sempre per l'IT.

Nel complesso, sulla base delle previsioni durante l'anno corrente il calo complessivo della domanda di prodotti correlati all'Information Technology dovrebbe attestarsi intorno al 5,9%; una flessione dovuta in particolare allo stato generale dell'economia d'impresa.

Per rincarare la dose, arrivano bruttenotizie anche dal settore creditizio; le banche hanno tagliato di circa il 9% la spesa destinata all'Information Technology, d'altra parte i maggiori attori i dell'industria hanno stabilito tagli per l'IT di circa il 5%.

Alla crisi non sfuggono neanche settori dell'Information Technology generalmente al riparo anche nei tempi più bui, così il calo per le telecomunicazioni registrano un calo pari all'11%, mentre i media (in particolare la televisione) registrano un -8%.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.