Tesla investe 1.5 miliardi di dollari per acquistare bitcoin

Tesla investe 1.5 miliardi di dollari per acquistare bitcoin

Che Elon Musk sia interessato al mercato delle cryptovalute non è più un segreto ormai da tempo ma probabilmente in pochi si aspettavano un investimento particolarmente ingente in questo settore, ben 1.5 miliardi di dollari, da parte dell'uomo più ricco del Mondo (con buona pace di un Jeff Bezos almeno per il momento relegato in seconda posizione).

Come confermato in un documento recentemente pubblicato dalla SEC (Securities and Exchange Commission), l'agenzia statunitense che vigila sul comportamento delle aziende quotate in Borsa, tale somma sarebbe stata stanziata attraverso le casse di Tesla Motors (una delle aziende di Musk, forse la più famosa) per l'acquisto di bitcoin.

Ad oggi un bitcoin vale più di 36 mila euro

Nel momento in cui viene scritta questa news il valore di un singolo bitcoin è pari a più di 36 mila euro, ma l'acquisto da parte di Tesla sarebbe avvenuto in gennaio quando la moneta virtuale del fantomatico Satoshi Nakamoto aveva già mostrato una forte tendenza all'incremento di valore senza però raggiungere i picchi degli ultimi giorni.

Secondo quanto riportato nel documento precedentemente citato, le ragioni dell'investimento andrebbero ricercate nella volontà di diversificare e nello stesso tempo di massimizzare i rendimenti derivanti dalla liquidità. Dati i record stabiliti dal bitcoin nel corso delle ultime settimane la scommessa sembrerebbe essere stata vinta.

Continua dopo la pubblicità...

A tal proposito è utile ricordare che proprio il sostegno per bitcoin formulato da Musk in un tweet a fine gennaio aveva contribuito ad incrementarne il valore, stesso discorso per la notizia l'investimento da parte di Tesla. Quest'ultima avrebbe tra l'altro in programma di accettare i bitcoin per l'acquisto delle sue automobili il alternativa alle valute tradizionali.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.