The Times: online e a pagamento

Rupert Murdoch fa sul serio, il magnate australiano è deciso a portare avanti la sua battaglia contro l'informazione gratuita in Rete e contro gli aggregatori di informazioni on line come Google News, che accusa di sfruttare impunemente i contenuti prodotti da terzi.

Il quotidiano The Times sarà quindi disponibile online a pagamento a partire dal 2010; secondo l'editore James Harding, dalla prossima primavera verrà sitilato un tariffario per l'abbonamento e l'acquisto giornaliero della testata in formato digitale.

Continua dopo la pubblicità...

The Times è già on line, ma fino ad ora la versione digitale del quotidiano si è sempre limitata a proporre sul Web una selezione degli articoli presenti nel giornale in formato cataceo; lo stesso avviene per le maggiori testate giornalistiche italiane.

Se il modello proposto da Murdoch dovesse affermarsi, la sua iniziativa potrebbe presto produrre un effetto di emulazione che potrebbe ripercuotersi sul modo di fare informazione in Rete.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.