TikTok: i dati degli utenti sono visibili in Cina

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMeta taglia le assunzioni per proteggersi dalla crisi
  • SuccessivoAmazon Prime: l'abbonamento si cancella con due click
TikTok: i dati degli utenti sono visibili in Cina

Alcuni giorni fa un componente della FCC (Federal Communications Commission) ha richiesto la rimozione delle applicazioni di TikTok dal Play Store e dall'App Store facendo riferimento al fatto che le informazioni raccolte dalla piattaforma potrebbero essere visualizzate da alcuni dipendenti della ByteDance, azienda che sviluppa il social network.

Ora i portavoce di quest'ultima avrebbero confermato che tali dati sarebbero effettivamente accessibili da dei collaboratori, alcuni di essi opererebbero dalla Cina e potrebbero visualizzare informazioni riguardanti utenti che risiedono negli Stati Uniti. A confermare tali rivelazioni vi sarebbero anche le parole di Shou Zi Chew, CEO di TikTok.

Il dirigente avrebbe però ricordato anche che grazie al cosiddetto Project Texas i dati degli utenti americani sarebbero ora conservati all'interno di server Oracle residenti nel territorio USA, questo significa che chi accede ad essi dalla Cina può farlo esclusivamente seguendo i protocolli di sicurezza e le procedure di autorizzazione previste dalle autorità degli Stati Uniti.

Quali dati di TikTok vengono gestiti direttamente dal territorio cinese? Shou Zi Chew avrebbe parlato nello specifico di "dati protetti" ma, stando almeno ai pochi dettagli trapelati nel corso delle ultime ore, non si dovrebbe trattare di dati sensibili e quindi nulla che potrebbe essere utilizzato da Pechino per spiare i cittadini USA da remoto.

A rispondere a TikTok sarebbe stata Marsha Blackburn dal senato statunitense, convinta che la società non sarebbe stata chiara fin da subito riguardo alle modalità di trattamento dei dati. Sempre a suo parere, senza l'iniziativa della FCC i cittadini americani non sarebbero mai venuti a sapere che parte dei loro dati vengono gestiti in Cina.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti