I tweets trainano l'audience Tv negli USA

I tweets trainano l'audience Tv negli USA

Gli analisti di Nielsen potranno utilizzare i micropost di Twitter come strumento per verificare l'audience di uno spettacolo televisivo negli USA, a questo scopo le due società avrebbero recentemente raggiunto un accordo commerciale nel quadro di un progetto chiamato TV Rating.

In pratica Nielsen sfrutterà un nuovo e vasto canale dati per la verifica degli indici di gradimento, soltanto negli Stati Uniti Twitter conta infatti circa 140 milioni di iscritti in attività e genera quotidianamente non meno di 400 milioni di nuovi tweets. Una mole di informazioni aggiornate impressionante.

Continua dopo la pubblicità...

Gli analisti potranno quindi accedere a nuovi criteri per valutare l'attività delle emittenti e l'impatto dei loro prodotti sul pubblico, tra di essi vi saranno sicuramente il numero di followers, la capacità di generare hashtag partecipati e i trending topics.

Il dataflow dei tweets potrà essere analizzato in varie fasi: prima, durante e dopo la trasmissione di un contenuto, in questo modo sarà anche possibile gestire in modo più efficace le campagne per l'advertising televisivo seguendo l'evoluzione della timeline.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.